Expo 2020 Dubai, al via la partecipazione della Regione Lazio nel Padiglione Italia

Con l’apertura ufficiale di Expo prende il via la partecipazione all’esposizione emiratina della Regione Lazio, prima tra le Regioni italiane ad aver aderito al Padiglione Italia a Dubai. “Cultura è Innovazione, Sostenibilità e Benessere – il Lazio Eterna Scoperta”, questo lo slogan della partecipazione della Regione
Expo 2020 Dubai, al via la partecipazione della Regione Lazio nel Padiglione Italia

Venerdì 1° ottobre si alzerà il sipario sul programma nazionale di eventi e iniziative del Padiglione Italia, di cui la Regione Lazio è partner, a Expo Dubai, i cui temi riguardano principalmente il clima, lo spazio, lo sviluppo urbano, la promozione del dialogo interculturale, l’innovazione e la digitalizzazione nella salute, nell’agricoltura e nella blue economy e gli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Temi rispetto ai quali le azioni che la Regione Lazio porta avanti attraverso la programmazione 2021-2027 sono pienamente coerenti e che trovano nell’esposizione emiratina un nuovo ponte per rappresentare sui mercati internazionali, in particolare del mondo arabo, le eccellenze del Made in Lazio.

L’Esposizione ha per tema “Connecting Minds, Creating the Future” (“Connettere le Menti, Creare il Futuro”), una “connessione” tra popoli, Paesi, culture e idee che la pandemia ha interrotto, e il riferimento a “creare il futuro” lancia il seme della speranza in un nuovo rinascimento mondiale.

“Domani prende il via Expo 2020 Dubai, un evento che per i prossimi sei mesi sarà al centro dell’attenzione di tutto il mondo. Dopo lunghi mesi segnati dall’emergenza, l’Expo è un segnale importantissimo di riapertura e di rilancio del commercio internazionale. Il Lazio ci sarà, con la forza del suo territorio, con il suo patrimonio di imprese, cultura e tradizioni”, commenta il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

In linea con il tema di Expo 2020 Dubai, il concetto cardine espresso nel Padiglione Italia e con il programma di mostre ed eventi è Beauty connects people, cioè la bellezza intesa come elemento di connessione tra le persone ma anche come espressione di genio creativo e ricchezza culturale. Oltre alle Regioni, tra i numerosi player strategici degli appuntamenti del Padiglione Italia figurano, tra gli altri, Leonardo, Avio, Fincantieri, Enea, Cnr, Cmcc–Centro Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici, Asi, Alisei, Altagamma, Bracco, Asvis, Bulgari, Eni e il Sistema Universitario.

In coerenza con il programma nazionale, il Lazio ha scelto come proprio claimCultura è Innovazione, Sostenibilità e Benessere – il Lazio Eterna Scoperta”. Prima tra le Regioni italiane ad aver aderito al Padiglione Italia a Dubai, il Lazio affronta questa straordinaria opportunità per il sistema Paese aprendosi a nuovi rapporti di relazione e internazionalizzazione con realtà del mondo arabo e di quello asiatico, del Nord Africa e di tutto il bacino del Mediterraneo. Si tratta di realtà che guardano con grande interesse all’Europa, all’Italia e in particolare al Lazio e alle sue eccellenze culturali e produttive e alle sue competenze in settori strategici dell’innovazione internazionale e mondiale come aerospazio, salute, agricoltura di precisione e food, ma anche alla creatività del cinema e audiovisivo e della moda.

Dubai è oggi un crocevia tra oriente e occidente e una piattaforma strategica fondamentale per rafforzare le relazioni economico-commerciali con gli oltre 190 Paesi presenti. Durante i prossimi sei mesi, con un flusso stimato di circa 25 milioni di visitatori, Expo 2020 Dubai offrirà quindi al Lazio un’occasione unica per avviare collaborazioni, sostenere la competitività del tessuto produttivo attrarre investimenti, stimolare la crescita dell’export e rafforzare la sua grande reputazione in termini di innovazione e di qualità della formazione universitaria. Non a caso saranno molte le università del territorio che porteranno a Dubai le proprie competenze e un’offerta formativa innovativa.

Gli eventi organizzati dalle singole Regioni sono parte integrante del “Palinsesto Italia”, articolato per settimane tematiche: Clima & Biodiversità (3-9 ottobre), Spazio (17-23 ottobre), Sviluppo urbano e rurale (31 ottobre-6 novembre), Tolleranza & Inclusività (14-20 novembre), Golden Jubilee (5-11 dicembre), Knowledge e Apprendimento (12-18 dicembre), Travel & Connectivity (2-8 gennaio), Global Goals (16-22 gennaio), Salute & Benessere (30 gennaio-5 febbraio); Food, Agricoltura & Mezzi di sussistenza (20-26 febbraio); Water (16-20 marzo).

Per quanto riguarda il Lazio sono numerose le iniziative messe in campo nel quadro della sua partecipazione:

  • Il Lazio parteciperà a numerose e importanti Fiere internazionali che si svolgeranno durante il periodo dell’Expo: Downtown Design Dubai, con uno stand regionale coordinato da Adi Lazio all’interno della collettiva di ICE Agenzia; Speciality Food per l’Agroindustria; AirShow Dubai per il settore dell’Aerospazio e Sicurezza; Arab Health per il settore Salute e Benessere; FIERA Gulfood per il Settore Agroindustria e Innovazione;
  • In seno all’Expo ci saranno poi cinque convegni (forum) a regia regionale, in collaborazione con importanti player nazionali, sui settori Aerospazio & Space Economy (22 ottobre), Promozione Turismo & Cultural Heritage (14 gennaio), Clima e Sostenibilità (16 gennaio), Scienze della Vita (1° febbraio), Agroindustria-Agricoltura di precisione (26 febbraio);
  • Spazio poi anche agli educational lab che proporranno cinque appuntamenti di Informazione & Formazione per approfondire le tematiche della S3 regionale su Turismo, Videogame, Marketing del Sistema Universitario del Lazio, Startup e Moda & Innovazione;
  • Per quanto riguarda la promozione del territorio e dei suoi prodotti la Regione parteciperà alla Settimana della Cucina Italiana (22-28 novembre) e riproporrà il progetto “Sotto le Stelle del Lazio” organizzando tre incontri e con gli chef stellati del Lazio per mostrare le eccellenze della cucina regionale; sempre in ambito food sono previste una serie di attività in collaborazione con il Gambero Rosso.
  • Per la Settimana del Cinema (28 novembre – 4 dicembre), poi, l’Ufficio Cinema della Regione Lazio, proporrà la mostra “Lazio Terra di Cinema – I Mestieri del Cinema Italiano”, la proiezione dei film di Lazio Cinema International all’interno del format “Notti d’Autore” nell’anfiteatro di Padiglione Italia, il Master Class Laboratorio su Arti e Mestieri del Cinema a cura del Centro sperimentale di Cinematografia e della scuola di Arte cinematografica Gian Maria Volonté, e l’evento dedicato alla storia, le particolarità e le originalità della Festa internazionale del Cinema di Roma;
  • Previsti poi numerosi progetti di promozione, realizzati in co-progettazione con importanti player quali l’Accademia di Santa Cecilia, il Teatro dell’Opera di Roma, RomaEuropa Festival e l’Orchestra Popolare Italiana. In particolare, verrà eseguita, dall’Orchestra di Santa Cecilia diretta di Antony Pappano, la prima assoluta di un brano composto in esclusiva per la Regione Lazio dal Maestro Nicola Piovani;

Tra le iniziative di promozione, meritano ancora di essere menzionate la proiezione di un video, girato da Gabriele Salvatores, che racconterà alcuni degli elementi più iconici del territorio del Lazio (come il Colosseo, Civita di Bagnoregio e l’Abbazia di Montecassino) durante tutto l’arco dell’Expo. Un altro video, proiettato nello spazio “Video Wall” lungo il percorso espositivo, sarà dedicato ai nuovi mestieri legati alla evoluzione della Tecnologia nelle imprese del Lazio.

Il calendario completo degli eventi regionale a Expo Dubai è consultabile su expo2020.lazioinnova.it.

“L’Esposizione Universale – afferma Quirino Briganti, responsabile Expo 2020 Dubai per la Regione Lazio – vuole puntare su una nuova visione del progresso imperniata sulla condivisione di obiettivi di sostenibilità economica, sociale ed ambientale e sulla cooperazione tra i popoli. Si tratta di temi presenti sul territorio del Lazio che esprimono i maggiori livelli di innovazione, competitività, sostenibilità e che verranno presentati all’interno del complesso Palinsesto che la nostra Regione ha organizzato per Dubai”.

Expo Dubai sarà un’importante vetrina internazionale per l’Italia, il suo stile di vita, la bellezza dei suoi territori e per la creatività e la forte spinta innovativa che caratterizzano il nostro Sistema Paese, per il quale questo appuntamento rappresenta una preziosa occasione di ripartenza internazionale – ha commentato poi l’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start-Up e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Ornelivoglio ringraziare il Governo Italiano e, in particolare, il commissario generale dell’Italia a Expo 2020 Dubai Paolo Glisenti assieme a tutta la sua struttura per l’impegno profuso per rendere possibile una partecipazione di alto profilo del nostro Paese. Il Lazio è parte di questa sfida, saremo presenti, come Regione, a Expo in seno al Padiglione Italia e con molte iniziative pensate per accompagnare le nostre imprese e con l’intenzione di far conoscere il più possibile la forza e il potenziale enorme del nostro territorio, anche nell’ottica della candidatura di Roma a ospitare l’Esposizione Universale del 2030, recentemente annunciata dal presidente del Consiglio Mario Draghi e che sosterremo totalmente”.

Per affrontare al meglio la sfida della ribalta emiratina, negli scorsi mesi la Regione Lazio ha realizzato una serie di attività di avvicinamento a Expo come il ciclo di 13 appuntamenti di “Informazione&Formazione” con la partecipazione di circa mille imprese del territorio. Inoltre, è stato recentemente inaugurato a Dubai il Lazio Region Business Hub – ospitato dalla Camera di Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti e pensato per accompagnare le aziende nel loro percorso di internazionalizzazione nell’area del Golfo – che vede l’adesione di oltre 50 imprese laziali che saranno assistite e orientate, sia in presenza a Dubai, sia in modalità on line.

All’inaugurazione dell’Expo, il 1° ottobre, per dare il via ufficiale alle attività regionale presso il Padiglione Italia, sarà presente una Delegazione della Regione Lazio, guidata dallo stesso Quirino Briganti, da Marco Vincenzi, presidente del Consiglio regionale del Lazio e dal presidente di Lazio Innova, Nicola Tasco.

 

Expo 2020 Dubai, inaugurato il Lazio Region Business Hub alla Camera di Commercio Italiana degli EAU
Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova