Wuman Visions – Il fare delle donne

Attraverso racconti, ascolto e dialogo. Appuntamento mercoledì 27 marzo presso lo Spazio Attivo Zagarolo, Palazzo Rospigliosi, Piazza Indipendenza
Wuman Visions – Il fare delle donne

Si svolgerà mercoledì 27 marzo, all’interno dello Spazio Attivo di Zagarolo, la manifestazione Wuman Visions – il fare delle donne, promossa dalla Regione Lazio e Lazio Innova, un progetto a cura di Maria Luisa Celani e Susanna Stivali per Muovileidee Associazione Culturale, che vede la collaborazione di CNA Roma.

Wuman Visions è un format culturale che mette al centro la donna, le sue esperienze e il suo potenziale. L’obiettivo è raccontare il Fare delle Donne e attraverso il loro racconto, ascolto e dialogo e contribuire a sostenere un’opportunità creativa, sociale e imprenditoriale, sia in termini di visibilità che in termini di connessioni.

Raccontare il Fare delle Donne è un modo per trasferire l’esperienza e contagiare attraverso l’entusiasmo.

La partecipazione a Wuman Visions è ad ingresso gratuito. Per partecipare iscriversi al link: wuman_visions_il_fare_delle_donne.eventbrite.it

Per maggiori informazioni scrivere a: info@muovileidee.it

 

IL PROGRAMMA

SALA FORMAZIONE

ore 10.30 – 12.30
RACCONTI DEL FUTURO
MATINÉE CON LE SCUOLE
“COME NASCE UN FUMETTO”

Il laboratorio è curato dalla illustratrice Fabiana Iacolucci e dalla regista Valentina Calvani della IACA Studio. Durante il laboratorio sarà lanciato il CONTEST “A MATITA” per coinvolgere gli studenti e le studentesse nella creazione un personaggio/fumetto. Il personaggio dovrà essere protagonista di una vignetta il cui tema deve essere individuato tra: viaggio nel territorio e dialogo interculturale.

SALA MATRIMONI

ore 10.30 – 12.30
RACCONTI DEL FUTURO
MATINÉE CON LE SCUOLE
“VOCAL SUMMIT”

Il Vocal Summit è a cura di Susanna Stivali, cantante, compositrice, docente di canto jazz presso il Conservatorio di Frosinone. E’ un lavoro sull’improvvisazione vocale totale e libera, intesa come rapporto tra intuizione, creazione estemporanea ed elaborazione.

SALE TECH EXHIBITION AREA

ore 16.00 – 19.00
RACCONTI DI FUMETTI
“ESPOFUMETTO”

Esposizione dei progetti editoriali di IACA Studio e presentazione del personaggio W (Wuman Visions) ideato da Silvana Fantino e prodotto da Muovileidee Associazione Culturale.

Iaca studio nasce dall’incontro di Fabiana Iacolucci e Valentina Calvani e si occupa di: illustrazione, animazione, progetti editoriali e d’arte. Il progetto presentato all’interno di Wuman Visions è quello di SUSI BOOTS – la vita è una questione di ritmo.

SALA TRAINING FABLAB

ore 16.00 – 19.00
RACCONTI DI SCIENZA
“PILLOLE DI STORIE:
MARGHERITA HACK”

In occasione dell’omaggio portato a Margherita Hack all’interno del progetto “Da Donne a Donna” (manifestazione itinerante e ricorrente che porta omaggi d’arte a figure femminili del mondo, ideata da Muovileidee Associazione Culturale), riproponiamo alcune pillole dell’intervista realizzata alla grande e indimenticabile astronoma a cura di Cristina Borsatti e Maria Luisa Celani.

SALONE DELLE FESTE

ore 16.15 – 16.45
RACCONTI DI MUSICA
“PIANO SOLO”

SILVIA MANCO

Silvia Manco è pianista, cantante e compositrice salentina molto apprezzata sia per le sue doti di performer che come autrice. L’artista affonda le sue radici nel Jazz con venature soul e la sua vocalità ben si sposa con diversi linguaggi.

SALA MATRIMONI

ore 16.00 – 17.00

RACCONTI DI LIBRI
“CON LE AUTRICI”

Il talk prevede la presentazione di due autrici e due libri: Cristina Borsatti con Scrivere per il Cinema e la Televisione (editrice Bibliografica) e Irene Ranaldi con Passeggiando nella periferia romana – la nascita delle borgate storiche (Editrice Iacobelli editore). Modera Antonella Caspoli – CDA istituzione Palazzo Rospigliosi.

Cristina Borsatti, giornalista e sceneggiatrice, è già stata autrice di un saggio dedicato a Roberto Benigni e di un volume dedicato a Monica Vitti. Irene Ranaldi è sociologa urbana, giornalista, scrittrice, è già stata autrice per Franco Angeli di “Testaccio, quartiere operaio a village della capitale“, e per Aracne “Gentrification in parallelo. Quartieri tra Roma e New York”.

SALONE DELLE FESTE

ore 17.00 – 17.30
RACCONTI DI MUSICA
“JUST LIKE A WOMAN”

SILVIA MANCO, pianoforte e voce

SUSANNA STIVALI, voce

L’assunto di partenza di questo progetto è la dirompente modernità che contraddistingue le “bad girls” della musica e dell’arte, figure iconoclaste che hanno saputo raccontare in modo contemporaneo l’essere donna al di là dei cliché: voci, come quella di Nina Simone, che con la loro forza espressiva hanno fatto irruzione sulla scena musicale e artistica senza chiedere il permesso, sempre fuori dal coro, sempre in grado di scardinare l’idea di una femminilità edulcorata e rassicurante.

SALA FORMAZIONE

ore 17.00 – 19.00
RACCONTI DI IMPRESA
“IL MATCHING DELLE IDEE”.

In collaborazione con CNA Roma: le donne chiamano a raccolta le migliori idee da sviluppare nel 2019.

SALA DELLE BANDIERE

ore 17.30 – 18.30
RACCONTI DI CINEMA
“IDENTITÀ, CINEMA E NEW MEDIA”

Incontro con le registe Giulia Amati, Laura Cini, Ilaria Jovine, modera Cristina Borsatti. Partendo dalle singole storie, un confronto sul cinema di oggi e di domani tra produzione e fruizione.

SALA DELLE BANDIERE

ore 19.00 – 20.00
RACCONTI DI INSIEME
“CIRCLESINGING ROMA”

Diretto da Chiara Cortez, il Circlesinging è una modalità di comporre musica in modo totalmente estemporaneo, senza vincoli di genere musicale. Si esegue cantando in cerchio ed è basato su una continua dialettica tra il facilitatore e l’ensemble di voci. Letteralmente, il termine si traduce in italiano come “cantare in cerchio”.  Circlesinging Roma è la prima comunità di circlesinging nella capitale italiana, attiva da gennaio 2015.

 

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova