Nel quadro delle attività di internazionalizzazione a sostegno dell’industria dell’editoria, la Regione Lazio, attraverso Lazio Innova, promuove la partecipazione di imprese laziali alla Fiera del Libro di Francoforte che si svolgerà dal 10 al 14 ottobre 2018.

La Fiera, che quest’anno festeggia il 70° anniversario dalla nascita, è tra gli appuntamenti più significativi per l’industria editoriale internazionale, per i media e per i fan dei libri di tutto il mondo. 300.000 visitatori, oltre 172 mila trade visitors provenienti da 137 paesi: questi i numeri registrati dalla passata edizione. Ospite d’onore per il 2018 sarà la Georgia che invita i visitatori a scoprire il suo patrimonio letterario e culturale.

In questo contesto la Regione Lazio mette a disposizione delle case editrici del Lazio uno spazio espositivo regionale di 80 mq, ubicato all’interno della collettiva ICE-AIE, che potranno beneficiare gratuitamente dei seguenti servizi:

  • Affitto ed allestimento di una decina di postazioni di lavoro disponibili a rotazione e di una sala riunioni riservata;
  • Predisposizione di scaffali per l’esposizione dei libri;
  • Collegamento wi-fi;
  • Assistenza tecnica durante la permanenza in fiera;
  • Spedizione dei materiali espositivi;
  • Realizzazione di materiali di comunicazione.

Le agevolazioni di cui al presente Regolamento sono concesse sulla base del Regolamento UE n. 1407/2013 della Commissione Europea del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti di importanza minore (de minimis), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 352 del 24 dicembre 2013.

A seguito dell’obbligo di consultazione preventiva e di implementazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, di cui al Regolamento MISE n. 115 del 31 maggio 2017, gli importi relativi alle agevolazioni concesse verranno conseguentemente inseriti nel suddetto Registro, fino ad un importo massimo di € 1.500 (Millecinquecento) per azienda.

Come previsto dall’art. 3 par. 7 dello stesso Regolamento, qualora la concessione di nuovi aiuti de minimis comporti il superamento dei massimali previsti, nessuna delle nuove misure di aiuto può beneficiare del Regolamento.

Le aziende interessate a partecipare dovranno compilare, a partire da venerdì 1° giugno sino a mercoledì 20 giugno 2018, il modulo di adesione all’indirizzohttp//www.laziointernational.it/polls.asp?p=184 

Per informazioni rivolgersi a Lazio Innova S.p.A.– Internazionalizzazione, Reti e Studi, Patrizia De Vincenzi tel. 06-60516626 email: p.devincenzi@lazioinnova.it

Dichiarazione sugli aiuti De minimis

Dichiarazione sugli aiuti De minimis/2