Pre-Seed, prorogate le domande al 30 settembre

Prorogata la scadenza del bando regionale che sostiene la creazione e il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin off della ricerca
Pre-Seed, prorogate le domande al 30 settembre

La Regione Lazio, con la determinazione n. G08953 del 16 luglio 2018, ha prorogato la scadenza dei termini di presentazione delle domande per il bando Pre-Seed (Por-Fesr 2014-2020) che sostiene la creazione e il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin off della ricerca.

Le domande possono essere presentate fino al 30 settembre 2018.

Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata.

“Negli ultimi 2 mesi abbiamo ricevuto 71 nuove domande per il bando ‘Pre-seed’, che si aggiungono alle 128 che già contavamo ai primi di maggio. Quasi 200 domande in tutto quindi, tra progetti di Spin-off della ricerca, 51, e Start-up innovative ad alto contenuto di conoscenza, 148. Numerose le domande ancora al vaglio della commissione di valutazione, ma l’ammontare dei contributi concessi ai progetti già giudicati idonei è di oltre 2.400.000 euro.
Dati che sono il segno della vitalità della nostra scena startup e della capacità del mondo dell’Università di generare progetti di impresa che trovano in questo bando un efficace strumento di sostegno.
Per questo abbiamo deciso di prorogare la scadenza del bando fino al 30 settembre. Più tempo perché le buone idee prendano la forma di domande di finanziamento, quindi. E sono convinto che ci sarà una bella risposta sul punto”. Così Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico.

Premiati i primi vincitori del bando Pre-seed
Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova