Dal 21 Giugno via alle nuove Open Innovation Challenge

Dal 21 Giugno via alle nuove Open Innovation Challenge: cerchiamo startup e team con idee e soluzioni innovative
Dal 21 Giugno via alle nuove Open Innovation Challenge

Nell’ambito della strategia di Open Innovation della Regione Lazio, Lazio Innova lancia 2 nuove challenge nei settori IOT e Agrifood, rispettivamente con la collaborazione di Unidata e Federazione Apicoltori Italiani

Con la prima challenge, “Loraitaly: a journey to discover the dark side of the IoT” ideata in collaborazione con UNIDATA, cerchiamo nuove idee che valorizzino la tecnologia LoRa nei seguenti contesti o applicazioni:

  1. Parking, Traffic flows, Street lighting
  2. Waste management
  3. Predictive maintenance
  4. Noise and Air pollution
  5. Agriculture
  6. Wearables
  7. Energy saving, building automation

 

UNIDATA – Azienda leader nel settore delle Telecomunicazioni, operante da circa 30 anni (nasce nel 1985), vanta una lunga storia proponendo in Italia i primi PC, server e reti, fino a presentarsi, dal 1994, come uno dei primi ISP (internet service provider) e posizionandosi progressivamente nelle Telecomunicazioni e System Integration.

Fin dall’inizio Unidata investe la propria esperienza nello sviluppo di servizi innovativi elaborando diversi prodotti come la Fibra Ottica per ufficio e casa, il Wireless, i servizi di accesso ad internet Vpn, la telefonia Voip, fino ad arrivare alle ultime e più innovative soluzioni di mercato come il Cloud e la Web Tv. Unidata è entrata nel mondo dell’IoT e sta coprendo la Regione Lazio con una infrastruttura di telecomunicazioni LoRaWAN dedicata all’IoT (primi in Italia insieme ad A2A in Lombardia).

Numerosi e importanti Clienti sono la testimonianza di un lavoro basato sulla continuità e sul costante impegno nei loro confronti. Partnership di livello fanno di UNIDATA un riferimento reale per le piccole e grandi realtà del settore, sviluppando, diffondendo e veicolando i propri prodotti nel mercato delle aziende e delle organizzazioni ed in particolare delle Piccole e Medie Imprese.

 

La seconda challenge, “Apicoltori 2.0 – Bees Come First”, sviluppata in collaborazione con la FAI – Federazione Apicoltori Italiani, cerchiamo idee e soluzioni innovative a favore del comparto apistico nazionale. Le idee innovative potranno riguardare:

  • innovazione dei processi produttivi nell’intero comparto apistico nazionale. Bee innovative, Bee sustainable!
  • Sviluppo di soluzioni e applicazioni mirate a creare una brand community tra gli apicoltori. Bee like bees!
  • Proposte di soluzioni innovative di distribuzione. Bee prosumers!

 

FAI – Federazione Apicoltori Italiani – La FAI-Federazione Apicoltori Italiani, costituitasi nel 1953, è la più autorevole organizzazione di rappresentanza del comparto apistico nazionale, capillarmente diffusa su tutto il territorio con proprie sedi territoriali, associazioni e gruppi di volontariato sociale. La FAI-Federazione Apicoltori Italiani rappresenta l’apicoltura in tutte le sedi istituzionali, italiane, europee e ed è incaricata dal Ministero delle Politiche Agricole quale Centro di Riferimento Tecnico per la Salvaguardia dell’Ape Italiana.

Per ogni singola challenge, i migliori progetti selezionati potranno usufruire di un percorso di 4 giornate di mentorship specializzato, al termine del quale il vincitore riceverà 1 premio in denaro del valore di € 10.000, messo a disposizione da Lazio Innova.

 

Entrambe le challenge resteranno aperte fino al 30 Agosto 2017, pertanto startup e team di innovatori potranno candidarsi sul sito challenge.lazioinnovatore.it/.

Per maggiori informazioni e per consultare i regolamenti clicca qui

 

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova