Employerland, 20 neoassunti con ‘Meet the future’

Si chiama “Meet the Future” il nuovo modello di recruiting lanciato da EY. Un grande evento che permette ai partecipanti, […]
Employerland, 20 neoassunti con ‘Meet the future’

Si chiama “Meet the Future” il nuovo modello di recruiting lanciato da EY. Un grande evento che permette ai partecipanti, in media 80 per edizione, di conoscere davvero la società e di mettere in mostra il proprio talento e le proprie capacità simulando di essere dei veri consulenti alle prese con la risoluzione di un caso reale in Gruppo.  Employerland – startup che si occupa di ricerca e offerta di lavoro, co-partecipata da Lazio Innova tramite il Fondo POR I.3 Venture Capital della Regione Lazio – è stato un Partner fondamentale e ha contribuito al successo dell’iniziativa e al raggiungimento degli ottimi risultati di engagement e assunzioni nelle edizioni di Milano, Roma e Bologna. In totale EY ha ospitato 400 studenti alle diverse edizioni del Meet the Future e il 40% di loro è già entrato in EY o è in fase di assunzione. Molti degli studenti che hanno partecipato sono ancora nel pieno dei loro studi e Meet the Future è stata per loro un’esperienza altamente formativa oltre che ad essere, per alcuni, un primo momento di incontro con il mondo del lavoro. Ovviamente per EY è un’ottima occasione per far vivere alle persone l’exceptional EY experience e per portarli a bordo dopo il conseguimento della Laurea.

Il CEO e fondatore di Employerland, Gabriele Lizzani, sottolinea come “solo nell’ edizione romana, che abbiamo organizzato presso la sede di Lazio Innova, 20 ragazzi sono stati assunti e oggi lavorano per EY. Per altri 10 candidati, la procedura è ancora in progress. Questo a fronte di 261 ragazzi che si sono proposti, tra cui sono stati scelti i 48 partecipanti alla giornata. Gli idonei sono stati ben il 77% e gli assunti il 54% dei partecipanti.

I numeri parlano chiaro: Employerland è una realtà tutta italiana, in continua espansione, che lavora al fianco di numerose multinazionali. Nata originariamente come gioco online in versione Beta per Facebook, oggi Employerland è un’app mobile disponibile per i sistemi iOS e Android, uno strumento informativo per orientare i giovani nella ricerca del lavoro e consentire allo stesso tempo ad aziende e multinazionali di aumentare la propria visibilità.

Il concept del gioco è semplice: partecipare alle sfide online attraverso quiz e prove, scalare la classifica dei Top Performer e incontrare l’azienda dei propri sogni. I migliori talenti hanno la possibilità di prendere parte a delle giornate di selezione, di incontrare il team HR delle aziende e di mettersi alla prova attraverso prove di gruppo e colloqui individuali.

Questa impostazione si sposa perfettamente con il nuovo paradigma di recruiting di EY: “from CV to Story”. Il CV non racconta più passioni e attitudini dei candidati, piuttosto diventa cruciale osservare il reale contributo e le reali capacita durante il processo di selezione.

Un prodotto innovativo, dunque, che punta a stravolgere le modalità con le quali aziende e candidati si sono incontrati fino ad oggi e che numerose aziende, proprio come EY, hanno deciso di sfruttare per avvicinarsi al mondo dei giovani di talento.

Per il direttore generale di Lazio Innova, Andrea Ciampalini, “dopo quattro exit di successo ne stiamo finalizzando altre proprio in queste settimane; seguiamo sempre con grande attenzione tutte le 23 startup partecipate dal fondo regionale di venture capital.  Siamo soddisfatti del percorso che sta compiendo Employerland, a conferma delle potenzialità dell’investimento di Lazio Innova. Oltre a finanziare l’avvio e la crescita di un’attività, il nostro obiettivo è anche quello di accompagnare verso il successo le giovani imprese innovative in cui la Regione, per il tramite di Lazio Innova, investe. Vogliamo confermare e ampliare questo nostro impegno con il nuovo ciclo di risorse europee che stiamo per attivare”.

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova