Femminicidio, dalla Regione Lazio un sostegno agli orfani delle vittime

Un totale di circa 8 milioni di euro per progetti e iniziative a sostegno delle donne che subiscono violenza, per gli orfani di vittime di femminicidio e per prevenire il fenomeno della violenza di genere
Femminicidio, dalla Regione Lazio un sostegno agli orfani delle vittime

Circa 2,3 milioni di euro per combattere la violenza di genere e sostenere gli orfani delle vittime di femminicidio. Sono le nuove risorse stanziate dalla Giunta Zingaretti con l’approvazione di due delibere di programmazione. Le hanno presentate il 23 novembre a Palazzo Merulana a Roma il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l’assessora al Turismo e Pari opportunità Lorenza Bonaccorsi.

Nello specifico i fondi contenuti nelle delibere sono i seguenti: 1.118.000 euro del dipartimento Pari opportunità’ della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPO), 1 milione dalla Legge 4 del 2014 e 180mila euro di fondi regionali a sostegno degli orfani delle vittime di femminicidio, saranno destinati alla realizzazione di azioni straordinarie per contrastare la violenza contro le donne e per promuovere la cultura del rispetto e delle pari opportunità.

A queste risorse vanno sommati i quasi 6 milioni già impegnati dalla Giunta per altre azioni e iniziative come la rete dei centri antiviolenza e le case rifugio della Regione Lazio: circa 5,5 milioni di euro dal 2014 al 2018, e 300mila euro destinati alla realizzazione di progetti previsti dal Protocollo d’intesa tra Regione, Procura Generale e Ordine degli Psicologi del Lazio per la tutela delle vittime vulnerabili. Un totale di circa 8 milioni di euro per progetti e iniziative a sostegno delle donne che subiscono violenza, per gli orfani di vittime di femminicidio e per prevenire il fenomeno della violenza di genere.

Determinazione n. G15051 22/11/2018

 

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova