La Regione Lazio a Maker Faire 2019

Uno stand dedicato al sistema dell’innovazione del Lazio: prototipi per la ricerca, intelligenza artificiale, trasferimento tecnologico, green economy, industria 4.0, design, realizzate da innovatori e talenti degli Spazi Attivi
La Regione Lazio a Maker Faire 2019

Il “sistema dell’innovazione” del Lazio con più di 50 tra idee e progetti di Pmi, startup e maker: questo e tanto altro nello stand della Regione Lazio al Maker Faire Rome – The European Edition 2019, settima edizione del grande evento dedicato al mondo maker che si svolgerà presso la Fiera di Roma dal 18 al 20 ottobre.

Uno spazio regionale di 200 metri quadri con desk interattivi ed esposizioni delle eccellenze del territorio che spaziano in tutti i campi dell’innovazione: intelligenza artificiale, economia circolare, mobilità, riciclo e riuso, realtà virtuale e aumentata, salute e benessere, biotecnologie e droni.

Lo stand ospiterà i 21 prototipi finalisti di “Aspettando Maker Faire”, contest che ha coinvolto un centinaio di talenti e giovani creativi del Lazio negli Spazi Attivi regionali. I concorrenti proporranno i progetti di sviluppo di un prodotto industriale, di un nuovo oggetto di design o una soluzione innovativa di digital fabrication: prototipi o modelli preliminari, mockup (oggetto o modello in scala) per testare un concept o un processo e può includere invenzioni basate su software e App. Al primo classificato andrà un premio di 6 mila euro, 3 mila al secondo e 1.500 al terzo. A questi si aggiunge un premio “social” di 250 euro, con votazione presso lo stand della Regione Lazio, mentre all’Istituto di Istruzione Secondaria che vincerà il contest per le scuole andrà un buono acquisto del valore di 300 euro.

Sono poi 20 i progetti presenti al Maker Faire realizzati all’interno del programma “Startupper School Academy” che seleziona i migliori business model, i prototipi e i video proposti dalle scuole superiori del Lazio.

Spazio anche alle imprese vincitrici degli “Atelier ABC – Arte Bellezza e Cultura”, il bando promosso dalla Regione Lazio e dedicato alle imprese culturali e alla formazione professionale.

Maker Faire non rappresenta solo una straordinaria vetrina internazionale, è anche l’occasione giusta per fare sistema e mettere in connessione la rete dei FabLab regionali presenti negli Spazi Attivi di Roma, Ferentino, Bracciano, Latina, Viterbo, Zagarolo, Rieti, con tutti i maker, creativi, innovatori e startup del Lazio, contribuendo a consolidare il sistema regionale dell’innovazione. Un sistema che contribuisce anche a rafforzare la strategia per la sostenibilità ambientale della Regione Lazio con le buone idee dei maker che uniscono ricerca e mondo della produzione.

Saranno presentate inoltre le prossime sfide della “Open Innovation Challenge” della Regione Lazio per favorire l’incontro fra domanda e offerta di innovazione. Le “Challenge” intendono creare percorsi di collaborazione tra medie/grandi aziende, startup e innovatori attraverso “sfide” rivolte dalle aziende a startup innovative e team informali.

 

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova