LAZIOLAB, strategie e progetti per il Lazio del futuro

La call to action per imprese e cittadini: invia il tuo contributo per rendere l'economia del Lazio competitiva nell'era post-Covid. Un laboratorio di idee, fortemente voluto dal vicepresidente Leodori, composto da docenti, esperti e tecnici di settore, per immaginare e progettare la nuova proframmazione 2021-2027
LAZIOLAB, strategie e progetti per il Lazio del futuro

Una squadra di esperti e professionisti, chiamati a titolo non oneroso a offrire il proprio contributo, provenienti da varie università e centri di ricerca di Roma e del Lazio, ognuno con una specifica specializzazione, riuniti intorno a un progetto: favorire il riposizionamento competitivo del Lazio nella cosiddetta Fase 4 e gettare le basi della nuova programmazione 2021-2027 della Regione Lazio.

LAZIOLAB è laboratorio di idee aperto anche alle proposte di cittadini e imprese per recepire le istanze dal territorio: attraverso il sito dedicato laziolab.it è infatti possibile inviare la propria proposta su diversi argomenti.

LAZIOLAB è un progetto fortemente voluto in questa fase dal vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, secondo il quale «non dobbiamo né possiamo rincorrere Fase 1 e Fase 2 o 3, il rischio che i sistemi economico, sociale, formativo e di welfare vadano “fuori fase” è concreto e la crisi provocata dagli effetti del Covid-19 può essere larga e lunga. Questo lo dobbiamo evitare in ogni modo. Il Lazio ha messo in campo azioni per oltre 1 miliardo di euro per affrontare l’emergenza, con l’obiettivo di non avere una ripresa a “L” ma a “V”. LAZIOLAB è un cantiere aperto di idee e proposte che la Regione, grazie alla disponibilità di docenti ed esperti di primo livello e assolutamente apolitico, ha voluto strutturare proprio nel pieno di questa crisi drammatica ma che offre un’occasione unica per disegnare un nuovo futuro».

6 tavoli tematici, sei sottogruppi trasversali ai diversi settori produttivi e funzionali a sostenere sia la competitività dei singoli che dell’intero sistema economico regionale:

SOSTENIBILITÀ E RESILIENZA – per valorizzare l’economia circolare, smart city, bioeconomia e imprese green
DIGITALIZZAZIONE – per assumere i nuovi modelli di industria 4.0 e del capitalismo digitale e favorire la creazione di una nuova infrastruttura digitale
INFRASTRUTTURE E LOGISTICA – per individuare le priorità su cui rilanciare un elemento essenziale e propedeutico allo sviluppo economico e alla attrattività economica del territorio
SEMPLIFICAZIONE – per immaginare un nuovo rapporto tra imprese e pubblica amministrazione, in termini di procedure autorizzative, agevolazioni fiscali, finanziamenti alle imprese e insediamento di progetti imprenditoriali
INNOVAZIONE, RICERCA E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO – per costruire un efficace rapporto tra ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico, favorendone le ricadute sul tessuto produttivo e valorizzando la dotazione di capitale umano e del sapere diffuso di cui il Lazio è protagonista
GOVERNANCE E STRUMENTI – come attrezzarsi per riuscire ad attivare in maniera rapida, efficace e pervasiva le politiche di sostegno allo sviluppo che saranno individuate e perseguite nel corso dei prossimi anni.

I risultati di ogni sottogruppo contribuiranno a definire una proposta organica e complessiva di interventi, con misure e progetti concreti, scadenze, costi e tempistiche, utili alla Regione per costruire il Lazio che verrà.

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova