PinkHack ProjectSprint “Plastic Free Beach”

L’iniziativa si rivolge a studentesse, ricercatici e professioniste. In palio € 3.000 in premi per le squadre vincitrici e 10 posti per partecipare alla ACM womENcourage European Hackathon
PinkHack ProjectSprint “Plastic Free Beach”

La Regione Lazio tramite Lazio Innova lancia PinkHack ProjectSprint “Plastic Free Beach”, un’iniziativa unica per stimolare la partecipazione di ragazze e studentesse alle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).

L’iniziativa si rivolge a studentesse, ricercatici e professioniste. In palio € 3.000 in premi per le squadre vincitrici e 10 posti (champions del Lazio) per partecipare alla ACM womENcourage European Hackathon, dove si svolgerà il più importante incontro europeo per le professioniste del mondo IT.

Le partecipanti, in modalità guidata e collaborativa, si sfideranno in team nel proporre soluzioni al problema della plastica e di altri rifiuti non biodegradabili sulle spiagge del Lazio.

ProjectSprint “Plastic Free Beach” si terrà il 18 luglio alle ore 14, presso WeGIL (a Roma, in Largo Ascianghi 5).

Sarà permesso l’utilizzo di qualsiasi tecnologia. Le partecipanti opereranno sul proprio PC portatile, e utilizzeranno la connessione internet wi-fi presente. 

Per partecipare iscriversi al link: https://projectsprintplasticfreebeach.eventbrite.it

La selezione sarà ad opera di una giuria di esperti e l’aver preso parte al PinkHack Roadshow verrà considerato titolo di merito.

 

SAVE THE DATE

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova