Spiderlog vince la challenge di Lazio Innova e Systema

Si tratta di “Innovative solutions for tracking goods”, la nuova sfida regionale per premiare soluzioni innovative per il controllo e la tracciabilità delle merci. Al vincitore 10mila euro e servizi specialistici
Spiderlog vince la challenge di Lazio Innova e Systema

Premiati i finalisti della challenge “Innovative solutions for tracking goods” lanciata dalla Regione Lazio tramite Lazio Innova e da Systema srl per cercare soluzioni tecnologiche innovative finalizzate al controllo e alla tracciabilità delle merci, dalla fase di produzione fino alla logistica di magazzino.

All’Innovation Day, che si è svolto in modalità digitale, sono intervenuti tra gli altri: Nicola Tasco, presidente di Lazio Innova; Stefano Famiani di Systema; Luigi Campitelli, direttore operativo Spazi Attivi di Lazio Innova.

Alla pitching battle finale hanno partecipato le 4 soluzioni migliori, dopo aver beneficiato di un percorso di mentorship con esperti di Lazio Innova e Systema per la definizione del modello di business:

  • Spiderlog srl – tracciabilità della filiera industriale ceramica per raccolta big data ad architettura gateway/beacon con certificazione blockchain;
  • Powahome srl – monitoraggio continuo e tracciamento intelligente;
  • Ioota srl – soluzione di tracciamento basata su inchiostro molecolare invisibile e hybrid beacon;
  • Posti srl – sistema di tracciabilità con tecnologia blockchain associata ad un sigillo digitale di garanzie.                                                                                               .

Si è aggiudicata il primo premio Spiderlog, che ha ricevuto i 10mila euro messi in palio da Lazio Innova insieme con servizi specialistici.

I Secondi classificati ex aequo Powahome e Ioota e il Terzo classificato Posti, usufruiranno di una serie di servizi relativi alla tutela brevettuale, contrattualistica, aspetti legali, fund raising, marketing e comunicazione.

Systema di riserva di assegnare un ulteriore premio di 5mila euro alla soluzione ritenuta tecnologicamente più adatta per il proprio mercato di riferimento, oppure di sottoscrivere un accordo per diventare un fornitore o per una eventuale compartecipazione societaria.

Tra gli enti e le imprese interessate alle soluzioni presentate nel corso della challenge, Federlazio ed alcune importanti aziende del distretto della Ceramica di Civita Castellana.

L’iniziativa rientra nell’ambito del programma strategico di open innovation della Regione Lazio, il cui obiettivo è mettere in connessione le grandi imprese con la creatività e la competenza di giovani talenti e startup.

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova