I vincitori della 7a Edizione di Start Cup Lazio 2021

Premiati i migliori progetti d'impresa innovativa nati nelle Università e negli Enti di Ricerca del Lazio
I vincitori della 7a Edizione di Start Cup Lazio 2021

Conferiti ieri premi e menzioni speciali per la 7a Edizione della Finale Start Cup Lazio 2021 – SCL 2021, la Business Plan Competition regionale che sostiene i migliori progetti di impresa innovativa nati nelle Università e negli Enti di Ricerca del Lazio, nell’ambito del Premio Nazionale per l’Innovazione – PNI 2021.

La competizione si è aperta con i saluti di Orazio Schillaci, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e ha visto la partecipazione di Nicola Tasco, Presidente Lazio Innova, Luigi Campitelli, Direttore Spazio Attivo e Open Innovation Lazio Innova, Daniela La Noce, Responsabile Promozione e Sostegno Spin-off, Unità Valorizzazione della Ricerca CNR e Vincenzo Tagliaferri, Prorettore al Trasferimento Tecnologico Università di Roma “Tor Vergata”. L’evento è stato moderato dalla Coordinatrice Start Cup Lazio, Paola Paniccia dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Nel corso dell’evento, trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook della Regione Lazio, i team dei 10 migliori progetti selezionati tra i 27 finalisti di Start Cup Lazio 2021 hanno raccontato in brevi pitch il valore del loro progetto d’impresa innovativa nei settori Life Sciences- MedTech, ICT Cleantech & Energy, Industrial, ad una Giuria di esperti, professionisti e accademici per aggiudicarsi il podio SCL 2021 con il montepremi Regione Lazio.

 “In un momento cruciale per la ripresa, i risultati conseguiti dall’edizione 2021 della Start Cup Lazio confermano l’importante ruolo dell’università per l’innovazione e il progresso verso la sostenibilità della regione Lazio e del Paese. Ne sono prova la numerosità e la qualità dei progetti d’impresa presentati dai ricercatori e dagli studenti che hanno partecipato a questa edizione dell’iniziativa”, ha affermato Orazio Schillaci, Rettore dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

“Il network della StartCup è una rete consolidata, che si conferma prezioso interlocutore per la Regione Lazio. Una collaborazione collaudata e proficua, attraverso cui facilitare l’emersione di buone idee provenienti dagli innovatori del nostro territorio, sfruttando al contempo le infinite opportunità che l’open innovation offre al mondo della produzione. L’obiettivo è mettere a sistema il valore di ciascuno, per condividere iniziative, opportunità e per sviluppare progettualità comuni”, ha sottolineato Nicola Tasco, Presidente di Lazio Innova.

La 7a edizione della Start Cup 2021 ha premiato:

  • Per i Team Giovani

1° Classificato: Pixies (Università di Roma “Tor Vergata”)

2°Classificato: AcademiCoin (Università di Cassino e del Lazio Meridionale)

3° Classificato: M8 (Università Roma Tre)

  • Per i Team Ricercatori

1° Classificato: BioLT – BIOactive Liposome Therapeutics (Università di Roma “Tor Vergata”)

2°Classificato: Alisea, il verde che cura (Università di Cassino e del Lazio Meridionale)

3° Classificato: 3D Pinking (Università dell’Università di Roma “Tor Vergata”)

4° Classificato: MyBiros (Università Roma Tre)

5° Classificato: MIQAS – Monitoraggio integrato della qualità delle acque sotterranee (CNR)

SCL 2021 ha assegnato, inoltre, Menzioni Speciali e Premi Speciali:

  • Menzione Speciale “Pari Opportunità”, conferita dal Prof. Ferrante ai migliori progetti nel campo delle pari opportunità e volti a favorire l’imprenditorialità femminile, assegnata a: 3D Pinking (Università di Roma “Tor Vergata”), Eco – Iniziativa sociale (Università di Roma “Tor Vergata”), Oasi High Tech (Università di Roma “Tor Vergata”), Sartoria Sociale Sottosopra (Università di Cassino e del Lazio Meridionale), SmartPharma (Campus Bio-medico di Roma).
  • Menzione Speciale “Social Innovation”, conferita dal Prof. Ferrante ai migliori progetti nel campo dell’innovazione sociale in base ai criteri espressi dalla normativa per le Startup Innovative, assegnata a: Alisea, il verde che cura (Università di Cassino e del Lazio Meridionale), Eco-Iniziativa Sociale (Università di Roma “Tor Vergata”), L’algoritmo gentile (Sapienza Università di Roma), MIQAS – Monitoraggio integrato della qualità delle acque sotterranee (CNR), Oasi High Tech (Università di Roma “Tor Vergata”), AcademiCoin (Università di Cassino e del Lazio Meridionale), Pixies (Università di Roma “Tor Vergata”), Sartoria Sociale Sottosopra (Università di Cassino e del Lazio Meridionale).
  • Premio Speciale “Regione Lazio”, per l’accesso al percorso Lazio Innova di formazione per design di prodotto e definizione del modello di business (compreso l’eventuale supporto alla progettazione/prototipazione) o di go-to-market in funzione del livello di sviluppo del progetto imprenditoriale, assegnato a: BioLT – BIOactive Liposome Therapeutics (Università dell’Università di Roma “Tor Vergata”), Heremos – Health Remote Monitoring System (Campus Bio-Medico di Roma), Oasi High Tech (Università di Roma “Tor Vergata”).
  • Premio Speciale “Intesa Sanpaolo Innovation Center”, per l’ammissione diretta ad uno dei percorsi della StartUp Initiative (Boot Camp, Coaching 1:1 e Deal Line-Up) del Gruppo Intesa Sanpaolo, assegnato a: Heremos – Health Remote Monitoring System (Campus Bio-Medico di Roma) e Pixies (Università di Roma “Tor Vergata”).
  • Premio Speciale “LVenture Group“, per l’ammissione diretta all’ultima fase di selezione del percorso di accelerazione, assegnato a: Optivo (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”) e SmartPharma (Campus Bio-Medico di Roma).
  • Premio Speciale “INNOVA“, per l’accesso al programma di accelerazione B-HUB FOR EUROPE che include servizi di incubazione e accelerazione per imprese innovative proprietarie di una soluzione tecnologica in ambito Deep-Tech, assegnato a OHT – Oasi High-Tech (Università di Roma “Tor Vergata”).
  • Premio Speciale “Rogue Data”, per l’ammissione al programma di incubazione e partecipazione alla progettazione di soluzioni in ambito Smart City, assegnato a: Heremos – Health Remote Monitoring System (Campus Bio-Medico di Roma) e Pixies (Università di Roma “Tor Vergata”).

I 5 vincitori del “Team Ricercatori” SCL 2021 accedono al Premio Nazionale per l’Innovazione – PNI 2021 che si terrà nelle giornate di martedì 30 novembre (online) e venerdì 3 dicembre presso l’Ateneo di “Tor Vergata” e in diretta streaming. PNI è la più importante Business Plan Competition in Italia per startup nate dalla ricerca, promossa dall’Associazione nazionale PNICube che riunisce 51 Atenei e Incubatori accademici, coinvolgendo le  regioni italiane attraverso le Start Cup-Business Plan Competition che rappresentano la fase regionale della competizione PNI.

Start Cup Lazio è promossa da un network, nato nel 2015 nel Lazio, che aggrega 40 soggetti tra cui 8 università, 7 enti di ricerca e qualificate imprese, organizzazioni finanziarie e associazioni. La competizione regionale è coordinata dall’Ateneo di “Tor Vergata” in partnership con la Regione Lazio per il tramite di Lazio Innova nell’ambito del Premio Nazionale per l’Innovazione-PNI.

CHI SONO I VINCITORI

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova