Nel Lazio, il sistema agroalimentare rappresenta il 3% della ricchezza dell’intera economia regionale e contribuisce, con 6,3 miliardi di fatturato annui, al 6% dell’Agrifood nazionale. Sono presenti oltre 3.400 imprese che impiegano quasi 17.000 dipendenti, con esportazioni che si assestano sui 550 milioni di euro annui.

Numerosi sono i punti di forza dell’industria agroalimentare della regione: ampia gamma di prodotti di altissima qualità, forte legame con il territorio e le sue tradizioni, spiccata propensione per l’innovazione, elevati standard di sicurezza.

L’agricoltura e l’agro-industria costituiscono un terreno ottimale per l’integrazione di contenuti tecnologici avanzati derivanti da numerosi settori abilitanti, quali l’aerospazio, l’ICT, le nanotecnologie, i nuovi materiali e le biotecnologie, arrivando così alla realizzazione di soluzioni altamente innovative in ambiti quali l’agricoltura di precisione e la produzione di vegetali in ambienti difficili.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page