ESA BIC Lazio, due nuove scadenze per fare domanda nel 2022

1° luglio e il 4 novembre 2022 le due finestre per fare domanda di partecipazione alla call della Regione Lazio, ESA ed ASI che supporta l’avvio di imprese che intendono applicare conoscenze e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività

La Regione Lazio tramite Lazio Innova, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) supportano l’avvio di imprese che intendono applicare conoscenze e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività.

Le risorse stanziate nella call ESABIC Lazio ammontano complessivamente a 1 milione di euro (co-finanziamento Regione Lazio e Agenzia Spaziale Italiana).

Ad ogni progetto selezionato spetterà un massimo di 50.000 euro, per i costi legati alla fase di prototipazione, sviluppo del nuovo prodotto/servizio e della tutela di proprietà intellettuale. Le startup saranno incubate per un massimo di 24 mesi presso lo Spazio Attivo Roma Tecnopolo di Lazio Innova ed usufruiranno di tutoraggio imprenditoriale e tecnico, oltre che di un supporto tecnico di esperti ASI ed ESA, accesso a una rete europea di start-up e partner, supporto nella ricerca di ulteriori finanziamenti e accesso agli investitori, credibilità del marchio ESA SPACE SOLUTIONS

L’iniziativa si rivolge ad aziende, ricercatori, professori universitari e personale tecnico di organismi di ricerca o di università (pubblici e privati) che intendono avviare nel Lazio la propria attività imprenditoriale.

Sono due le finestre ancora aperte per il 2022: 1 luglio, 4 novembre.

Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata