Call for proposal, sostegno ai sistemi imprenditoriali territoriali

È stata pubblicata sul BURL del 30 luglio la determinazione con cui la Regione Lazio ha approvato la Call for […]
Call for proposal, sostegno ai sistemi imprenditoriali territoriali

È stata pubblicata sul BURL del 30 luglio la determinazione con cui la Regione Lazio ha approvato la Call for proposal, il cui obiettivo è innescare e sostenere i processi di trasformazione del tessuto produttivo attraverso il coinvolgimento diretto e la sollecitazione degli attori che operano nel territorio regionale i quali, dal prossimo 3 settembre, potranno inviare le proprie proposte relativamente all’Azione 3.3.1 “Sostegno al riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali territoriali” nell’ambito del POR FESR Lazio 2014-2020. Le idee e i contributi potranno riguardare anche forme di sostegno per l’accesso al credito, per la creazione di startup innovative o per altri strumenti attivati nell’ambito della Programmazione unitaria regionale, come ad esempio quelli per la formazione e la ricollocazione dei lavoratori.

Con questa iniziativa, la Regione Lazio vuole offrire ai territori la possibilità di ricoprire finalmente un ruolo di primaria importanza nell’individuazione delle linee di sviluppo di un processo di rigenerazione/reindustrializzazione del territorio, per il rilancio degli investimenti e dell’occupazione.

Attraverso la Call for Proposal si intende sviluppare il processo di riposizionamento dei sistemi produttivi in una logica di definizione delle attività e degli obiettivi di tipo bottom up, per favorire un diverso intervento della politica di coesione, fortemente orientata ai risultati, con l’obiettivo di selezionare un target circoscritto di imprese, di progetti d’investimento su base tematica, settoriale, territoriale, anche in coerenza con la Smart Specialisation Strategy regionale.

Possono presentare le proposte di riposizionamento competitivo, in forma associata, le PMI, le grandi imprese, gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza, gli organismi pubblici e privati e tutti quei soggetti che sono portatori di interesse del territorio.

Ciascuna proposta dovrà essere presentata da un soggetto proponente che avrà cura di coinvolgere, in un progetto condiviso, anche altri stakeholder, con un mix di risorse materiali e immateriali che contribuiranno a determinare il successo dell’iniziativa.

Un Comitato di esperti valuterà le proposte inviate, in base ai criteri e agli obiettivi coerenti con la strategia regionale per il riposizionamento competitivo. Sulla base degli esiti della Call for proposal saranno poi pubblicati specifici avvisi pubblici, attivati mediante diverse Azioni del POR FESR 2014-2020.

Le Proposte dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, sul sito www.lazioeuropa.it, compilando l’apposito formulario. Al termine della procedura di compilazione verrà generata una stampa della scheda di presentazione proposta che dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente o da persona con poteri equipollenti e inviata (corredata da copia del documento del firmatario e dalla delega degli altri destinatari) tramite PEC a riposizionamento@pec.lazioinnova.it.

Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 9 del 3 settembre e fino alle ore 18 del 31 ottobre.

Per maggiori dettagli vai alla pagina dedicata.

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova