Face the city challenge, soluzioni innovative per le città del futuro

Al via la challenge di Urban Tech WorkLab aperta a startup e talenti pronti a guidare la trasformazione tecnologica delle città. Per candidarsi c’è tempo fino al 27 agosto
Face the city challenge, soluzioni innovative per le città del futuro

È partita “Face the city challenge”, la call di Urban Tech WorkLab, il nuovo programma di Pre-Accelerazione lanciato da LVenture Group e dalla Regione Lazio tramite Lazio Innova, in partnership con Linkem, Sara Assicurazioni e Toyota e con il supporto di Amazon Web Services, Cariplo Factory e Cisco, per selezionare startup e talenti individuali con soluzioni innovative per la trasformazione tecnologica delle città.

URBAN TECH – Le città sono oggi il motore della crescita economica, tecnologica e culturale a livello globale. Studi recenti mostrano come, entro il 2025, le 600 città principali al mondo saranno responsabili della produzione del 60% del PIL, con oltre 200 milioni di veicoli connessi, 8,4 milioni di veicoli elettrici e ibridi e 20 miliardi di dispositivi per smart home attivi. Il programma di Open Innovation Urban Tech vuole intercettare questo trend anticipandone le grandi potenzialità, per rendere le città del futuro sempre più a misura di cittadino, con particolare attenzione alle soluzioni in campo smart mobility, connettività, sicurezza urbana e smart energy.

IL PROGRAMMA – Team già formati o talenti individuali pronti a unirsi a una startup per guidare il processo di trasformazione tecnologica urbana possono candidarsi da oggi sino al 27 agosto applicando al sito internet: www.urbantech.lventuregroup.com.

Potranno inoltre presentare dal vivo le loro idee innovative in dei “Pitch Crash Test” nella cornice di due eventi centrali nel panorama italiano dell’innovazione: il Web Marketing Festival a Rimini il 22 giugno e il Campus Party a Milano (24-27 luglio). I migliori dieci progetti – selezionati da una prima shortlist di venti che parteciperanno ai due bootcamp del 10 e 11 settembre – accederanno al programma lavorando per 3 mesi sinergicamente con il team di esperti di LVenture Group e delle corporate partner.

Il percorso porterà alla creazione di nuove startup e alla validazione del loro prodotto, sino alla realizzazione di un MVP (Minimum Viable Product) che verrà presentato al Grand Finale di Urban Tech il 17 dicembre. Al termine del programma i partner Linkem, Sara Assicurazioni e Toyota potranno selezionare una startup ciascuno tra le finaliste per sviluppare un PoC (Proof of Concept) in collaborazione con Cariplo Factory.

Il programma sarà presentato ufficialmente il 2 luglio presso l’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs.

BENEFIT – I dieci progetti che parteciperanno a Urban Tech WorkLab riceveranno un grant di 2.500 euro (equity free) e svilupperanno la loro startup avvalendosi dell’interazione diretta con i mentor, manager esperti delle corporate partner.

Le startup che applicheranno e parteciperanno al programma potranno inoltre accedere ad AWS Activate, avendo a disposizione le risorse di cui le startup necessitano per iniziare a utilizzare AWS. Amazon Web Services metterà a disposizione crediti di valore diverso a seconda dello step raggiunto dalle startup nel processo di selezione:

a) tutte le startup che finalizzeranno l’application e parteciperanno a un webinar AWS riceveranno crediti per un valore di 500 USD, validi per un anno;

b) le venti startup preselezionate per i due bootcamp di settembre riceveranno crediti per un valore di 5.000 USD, validi per due anni;

c) le dieci startup che verranno selezionate per partecipare a Urban Tech WorkLab riceveranno, in alternativa, crediti per un valore di 15.000 USD validi per due anni o di 100.000 USD validi per un anno.

Le tre startup finaliste selezionate da Linkem, Sara Assicurazioni e Toyota per realizzare un PoC con il supporto di Cariplo Factory riceveranno inoltre un ulteriore premio in cash.

LOCATION – Le startup selezionate per Urban Tech WorkLab svolgeranno il programma nell’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs, presso la Stazione Termini di Roma: un ecosistema ad alto tasso di contaminazione, dove startup, corporate, investitori, business angel e mentor lavorano quotidianamente fianco a fianco per la creazione di nuova imprenditorialità.

LVenture Group e i suoi partner lanciano una nuova sfida alle migliori startup e talenti Urban Tech per cambiare volto alle città del futuro: Face the city challenge!

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova