Salone Internazionale del Libro di Torino, 14-18 ottobre 2021

Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma partecipano al Salone insieme ad una selezione di case editrici del Lazio
Salone Internazionale del Libro di Torino, 14-18 ottobre 2021

Il Salone Internazionale del Libro di Torino torna con la sua XXXIII edizione in presenza, dal 14 al 18 ottobre 2021, a Lingotto Fiere. Il Salone torna ad accogliere grandi nomi della scena culturale mondiale. E così la città di Torino torna a essere per cinque giorni una delle capitali mondiali della cultura.

Istituzioni culturali come il Salone del Libro hanno la capacità di costruire intorno a loro una grande comunità, che ha saputo restare unita anche quando ci si poteva incontrare solo virtualmente, ed è proprio questa dimensione comunitaria che il Salone deve e vuole ritrovare e riscoprire. Per questo, il Salone ha convocato ancora una volta a Torino tutto il mondo della lettura e la risposta è stata davvero importante: gli editori saranno nuovamente presenti con i loro stand e con i loro più importanti autori, per dare vita a uno dei Saloni più interessanti di sempre.

Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma partecipano al Salone insieme ad una selezione di case editrici del Lazio:

  • Carlo Gallucci editore – pubblica libri per bambini e giovani di tutte le età. Negli ultimi anni il catalogo della casa editrice si è arricchito grazie a nuove collane. Lìbrido Gallucci propone libri-ibridi: di stoffa, di plastica, con gadget, libri gioco e carte. Gallucci Kalimat raccoglie libri bilingue in italiano e arabo grazie alla collaborazione con Kalimat Group. Infine, la collana Stelle Polari è un progetto di lettura facilitata per introdurre i bambini ai classici moderni, con il carattere ad alta leggibilità EasyReading, testi in stampatello maiuscolo, andata a capo regolata dal senso senza sillabazione, dialoghi nei fumetti, illustrazioni a colori e a doppia pagina, attività e giochi legati alla comprensione del testo.
  • Gruppo Albatros Il Filo  – nato nel 2002, dall’esperienza della casa editrice Il Filo, che ha incorporato nella propria denominazione sociale il nome della sua collana di maggior rilievo, Albatros. Da qui il nome Gruppo Albatros Il Filo. La linea editoriale punta, da sempre, sull’equilibrio tra grandi nomi della letteratura italiana e internazionale e autori emergenti.
  • L’Erma di Bretschneider – si occupa di editoria scientifica in ambito prevalentemente umanistico (archeologia, storia antica, storia dell’arte, letteratura, diritto romano, storia dell’architettura). Pubblicano serie monografiche e riviste specializzate.
  • Bibliolibrò – librioteca artistica e casa editrice itinerante, nasce a Ostia nel 2014 grazie al Fondo Creatività della Provincia di Roma. Ha al suo attivo un catalogo di soli albi illustrati, frutto di un progetto di ricerca artistica, condiviso con alcuni docenti dell’Istituto Europeo di Design di Roma. Grazie al sostegno della Regione Lazio alcuni suoi titoli sono stati tradotti e pubblicati anche all’estero.
  • Plotina – propone opere di narrativa contemporanea, scritte da donne che parlino soprattutto di sé: un sé identitario, culturale, psicologico, fisico, politico, dalle illimitate sfaccettature.
  • La Ragnatela Editore – nasce con l’intento di dare voce a tutti gli autori emergenti, dando spazio e visibilità ai loro inediti.

Numerose le  iniziative in programma nello stand regionale. Per maggiori informazioni clicca QUI

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova