Tuscia Creativa, al via le candidature

La call, lanciata dallo Spazio Attivo di Lazio Innova a Viterbo, intende creare collaborazioni e sinergie per il rafforzamento dell’innovazione nella Tuscia Viterbese e favorire la nascita di nuovi progetti imprenditoriali e di startup innovative nei settori culturale e creativo
Tuscia Creativa, al via le candidature

Un accordo di collaborazione strategica, siglato tra Medioera e Lazio Innova, per conto della Regione Lazio, rivolto a tutti i creativi del territorio viterbese, enti, comitati, singoli e associazioni che hanno idee da proporre e vogliono cogliere l’opportunità di essere assistiti dallo Spazio Attivo di Lazio Innova, per sviluppare il proprio progetto e verificarne le prospettive imprenditoriali.

Questo è l’obiettivo dell’Avviso pubblico TUSCIA CREATIVA presentato presso lo Spazio Attivo di Lazio Innova a Viterbo, durante la giornata inaugurale di Medioera, a cui hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Startup e Innovazione Gian Paolo Manzella, il consigliere regionale Enrico Panunzi e il neo deputato on. Mauro Rotelli.

Con questa call, Lazio Innova ricerca, in collaborazione con Medioera, partner creativi che siano interessati a sviluppare delle collaborazioni e delle sinergie presso lo Spazio Attivo di Viterbo, con l’obiettivo di contribuire a rafforzare l’ecosistema dell’innovazione nella Tuscia Viterbese. Un’iniziativa che vuol favorire la nascita di nuovi progetti imprenditoriali e di startup innovative nei settori culturale e creativo.

I principali ambiti di applicazione della call sono: beni culturali, nuove tecnologie e web, architettura e design, automazione e robotica, cinema e audiovisivo, grafica, arte e fotografia, editoria, illustrazione, fumetto, musica e sound, teatro, danza e performance dal vivo, fashion e moda.

“Il bando Tuscia Creativa è pensato per portare partner dei settori creativi – singoli, liberi professionisti, enti o associazioni – a inserirsi nell’attività dello Spazio Attivo di Viterbo, in modo da dar vita a nuove iniziative imprenditoriali e in specie in ambito culturale”, ha detto l’assessore Gian Paolo Manzella, che ha poi continuato “questo è un pezzo della nostra strategia Lazio Creativo, voluta per rafforzare le nostre industrie creative che già oggi valgono l’8.9% del valore prodotto nella nostra regione, e della nostra azione orientata a rendere l’ecosistema regionale dell’innovazione sempre più ricco e fertile”.

I termini per la presentazione delle domande sono aperti e queste possono essere consegnate a mano presso la sede dello Spazio Attivo di Viterbo, in via Faul 20/22, oppure possono essere inviate per email all’indirizzo di posta elettronica viterbo@lazioinnova.it.

Per tutte le info vai alla pagina dedicata

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova