L’iniziativa si inserisce nell’ambito del programma Startupper School Academy e Food Innovation Hub,  promosso da Lazio Innova  in collaborazione con Agro Camera e altri partner strategici e finalizzato alla valorizzazione dell’innovazione nell’ambito delle produzioni agroalimentari e della ristorazione regionale.

Lo Spazio Attivo di Bracciano è il primo spazio collaborativo regionale dedicato alla food innovation. Il FabLab di Bracciano si caratterizza infatti per la presenza della Digital Kitchen Lab: uno spazio attrezzato con postazioni di cucina e macchinari ad alta tecnologia. Un’area di sperimentazione e prototipazione pensata per fornire stimolo e ispirazione a quanti intendono affinare le proprie competenze culinarie, ma anche  per testare nuove combinazioni derivanti dalla trasformazione delle eccellenze agroalimentari regionali. Un luogo di ricerca e di condivisione nel quale lo scambio e il confronto tra intelligenze diverse coinvolge tutte le innovazioni della filiera agroalimentare: dal campo alla tavola.

 OBIETTIVO

Startupper School Food ha il duplice obiettivo, da una parte valorizzare il paniere regionale delle produzioni tipiche e tradizionali attraverso una specifica azione formativa rivolta agli studenti  del Lazio, e nel contempo promuovere il tema dell’innovazione declinata in ambito agroalimentare con l’obiettivo di ‘rinnovare’ la ristorazione regionale aumentandone gli standard creativi.

 TARGET

Studenti del III° IV° e V° anno degli Istituti Professionali per i Servizi Alberghieri e Ristorazione  del Lazio.

ATTIVITA’

A)FOOD LEARNING

Verrà messo a disposizione delle scuole e degli studenti un ambiente dedicato, nella piattoforma Moodle di Lazio Innova, con materiale ed esercitazioni di supporto sui seguenti temi:

  • Sostenibilità
  • Food Innovation Hub (innovazione di prodotto)
  • Accoglienza in cucina
  • La narrazione del cibo

Verranno inoltre organizzati tre webinar:

  1. Sostenibilità – Economia Circolare o Comunicazione (dicembre 2021)
  2. L’accoglienza nella ristorazione (gennaio 2022)
  3. Lo storytelling del cibo Don Pasta) (febbraio 2022)

Alla fine di febbraio nella piattaforma verrà messo a disposizione delle scuole un questionario di autovalutazione, legato alle tematiche oggetto della formazione. Alla fine del percorso gli istituti dovranno individuare i 4 studenti che parteciperanno alle competion in presenza “FOOD REINVENTING”.

B)FOOD REINVENTING – Sette incontri formativi, condotti da chef di ristoranti stellati espressione di ciascun territorio, che si svolgeranno presso gli Spazio Attivo di Bracciano, Colleferro, Ferentino, Latina, Rieti, Roma e Viterbo. L’incontro prevede due momenti:

1)CHEF LIFE – Sarà coinvolto uno chef di un ristorante stellato espressione del territorio di riferimento, tutti gli studenti  in presenza (i 4 studenti selezionati per istituto) e da remoto (tutte le classi coinvolte nella formazione) avranno l’opportunità di intervistarlo  per carpirne insegnamenti e testimonianze a supporto del percorso formativo e professionale.

2)COMPETITION – La competion si divide in due momenti con la Presentazione di una ricetta tradizionale rivisitata (i quattro ragazzi per istituto selezionati dalla prima prova della fase FOOD LEARNING  dovranno presentare una ricetta della tradizione culinaria del territorio frutto del lavoro svolto insieme a tutti i compagni e Impiattamento (la seconda prova prevederà un impiattamento utilizzando i prodotti selezionati nella seconda edizione di Food Innovation Hub).

Alla fine delle presentazione la giuria tecnica formata dallo chef, un esperto della tradizione enogastronomica locale e un esperto della comunicazione food selezioneranno un istituto vincente per ogni incontro che parteciperà alla fase finale (FOOD CHALLENGE), la sede di Roma ne indicherà due.

L’istituto vincitore dovrà individuare nel team uno studente e un professore accompagnatore che parteciperanno alla FOOD CHALLENGE che si terrà nello Spazio Attivo di Bracciano.

C)FOOD CHALLENGE

Fase conclusiva che si terrà a Bracciano presso la Digital Kitchen Lab dove gli studenti degli istituti ammessi alla competizione finale, accoppiati tramite sorteggio, si sfideranno attraverso una prova così strutturata: “The Right Mix”, presa visione del paniere, scelta dei prodotti, stesura ricetta, validazione e realizzazione del piatto.

PREMI

A ciascun Istituto selezionato a concorrere alla Food Challenge sarà riconosciuto un premio di 200,00 euro, al netto delle imposte previste.

I team vincitori della Food Reinventing si aggiudicheranno una divisa professionale ciascuno (sponsor CIRCUITO MADE IN ITALY – Laura Bottomei).

Gli Istituti, selezionati da ciascuna Food Reinventing, concorreranno per aggiudicarsi nella Food Challenge i premi previsti per l’azione Startupper School Food:

  • un premio di 1.000,00 euro, al netto delle imposte previste, verrà corrisposto ai due istituti del team primo classificato per l’acquisto di attrezzatura o forniture per la cucina;
  • 1 cena gourmet per 4 persone (due studenti + due docenti) c/o ristorante stellato di uno degli chef partecipanti (LA PERGOLA)

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE 

L’Istituto interessato dovrà candidarsi utilizzando il Form presente al seguente link: https://forms.office.com/r/XnJjFkRSVH

L’Istituto può iscrivere massimo 4 classi, che potranno partecipare alla fase di Food Learning. Successivamente dovrà indicare i 4 studenti da coinvolgere nella prima competizione Food Reinventing.

La selezione delle candidature avverrà per ordine cronologico e per ogni Spazio Attivo saranno ammessi 48 studenti.