Il Lazio che innova è di scena a Smau

Otto le startup selezionate che parteciperanno a Smau Milano: l’ecosistema di innovazione laziale fa leva su Intelligenza Artificiale, IoT e Digitalizzazione
Il Lazio che innova è di scena a Smau

La Regione Lazio, Unioncamere Lazio e la Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con Lazio Innova, partecipano a Smau MIlano consapevoli dell’importanza di affiancare le startup del proprio territorio, specie in questo particolare momento, e favorire l’opportunità per far nascere nuove collaborazioni con imprese anche di altre regioni, attraverso business matching mirati e in cui possa emergere l’elevata capacità innovativa del sistema produttivo laziale. Una logica di co-innovazione interregionale e internazionale, incentrata su momenti di incontro che ruotano attorno a temi quali Intelligenza Artificiale, IoT e Digitalizzazione.

Saranno 8 le startup innovative selezionate che parteciperanno a Smau Milano il 20 e 21 ottobre 2020.

L’appuntamento, giunto alla sua 57ma edizione, è un evento al quale prendono parte ogni anno le più dinamiche Regioni italiane con il proprio ecosistema dell’innovazione: startup, incubatori, acceleratori, poli di innovazione e distretti tecnologici. Un programma articolato di incontri e momenti di networking per stimolare la nascita di nuove partnership tra imprese innovative e startup da un lato e aziende e pubbliche amministrazioni di tutto il territorio nazionale dall’altro, ma anche investitori e operatori internazionali, interessati ad investire negli ecosistemi dell’innovazione italiani, oltre ad una parte espositiva in cui approfondire la conoscenza con questi soggetti.

Le otto startup della Regione Lazio che saranno a Smau:

Fair Winds Digital è una startup specializzata nell’Industrial-IoT che offre prodotti hardware e software proprietari. Con il prodotto IoT Catalyst, capace di accelerare il processo di trasformazione digitale in ambiti industriali molto complessi quali il settore energy, telco, industry 4.0 e smart cities. È lo strumento ideale per collegare dispositivi eterogenei al fine di conseguire obiettivi di ottimizzazione, efficientamento, manutenzione predittiva e supervisione e controllo.

Gyala ha sviluppato Agger, un sistema intelligente automatizzato di difesa cyber in ambito IT e OT. Il tutto grazie alla capacità automatica di detection e reaction, mediante utilizzo di intelligenza artificiale.

My Governance ha creato una suite accessibile in cui è possibile trovare tutte le soluzioni che stanno rivoluzionando il mondo della gestione documentale di multinazionali, enti pubblici, pmi e studi professionali, semplificando e velocizzando i processi legati a strumenti tradizionali quali carta, e-mail e intranet aziendali garantendo risparmio di tempo, di denaro e sostenibilità, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Segnalando gli illeciti con la soluzione My Whistleblowing.

Unendo le capacità dei chatbot intelligenti e degli assistenti vocali alle funzionalità di ticketing, asset management e smart contact center, il sistema multicanale sviluppato da Optimist, permette affiancare le medie e grandi aziende nell’automazione e ottimizzazione dei processi di informazione e assistenza in maniera economicamente sostenibile.

SARA ENViMOB ha dato vita a MONICA un servizio di analisi metagenomica. Lo scopo principale è scoprire se un campione contiene microrganismi che rappresentano un rischio per gli interessi del cliente. Tra i settori di maggiore impatto figurano l’import-export di piante e la filiera agricola. Questo perché il team è formato da esperti bioinformatici e patologi vegetali in grado di fornire un’interpretazione completa dei risultati ed un’analisi approfondita dei rischi legati alla composizione microbica dei campioni di interesse.

Soonapse si occupa di AI ed IoT, ha sviluppato il servizio Ploovium per l’ottimizzazione predittiva dell’uso dell’acqua nell’irrigazione. Ploovium lavora con sensori del suolo, centralina e servizi meteo. Fornisce per ogni terreno e coltura una previsione del comportamento idrico nei cinque giorni successivi, con una precisione normalmente superiore al 99%, sulla quale un secondo livello di intelligenza artificiale determina i tempi e la quantità di acqua da erogare. Il risparmio di acqua e dei costi generali dell’irrigazione può arrivare fino al 50%.

Vincix Group progetta e realizza soluzioni per il business, basate sull’intelligenza artificiale (AI) e sulla robotic process automation (RPA). Quest’ultima, è un insieme di tecnologie di trasformazione digitale che permettono di emulare le attività svolte da una persona quando usa le applicazioni IT esistenti in azienda, attraverso un software (robot) opportunamente configurato. Le soluzioni RPA liberano le persone dalle attività ripetitive e a basso valore aggiunto, potendo così dedicarsi a funzioni più proficue ed appaganti, e allo stesso tempo minimizzando gli errori di esecuzione.

Welcome ha brevettato il dispositivo Insenso: la versione Industrial System per la disinfezione della biancheria del personale sanitario, DPI, abiti da lavoro, camici e oggetti. Combatte 100 microrganismi per ben 20 ore consecutive dall’aspersione ed è in grado di profumare i tessuti, contemporaneamente alla disinfezione. E Insenso Gate Sistema, un processo di disinfezione automatica per le persone: una “porta” che va posta all’ingresso di edifici pubblici, hotel, strutture sanitarie, case di riposo, aziende e che permette nel corso dell’attraversamento della stessa (grazie a un sistema dotato di ugelli che atomizzano particelle di disinfettante virucida). La persona, in appena tre secondi, riceve su abiti, calzature, nonché borse o bagagli, una disinfezione completa, naturale, atossica e anallergica.

Vai alle ultime notizie di News
Vai a tutte le notizie di LazioInnova