Space Up, successo per la tappa Space Academy di Roma

Oltre duecento partecipanti tra startup, esperti e investitori provenienti da più di 40 paesi. Il prossimo appuntamento in programma è a Parigi l'8 e il 9 marzo 2021
Space Up, successo per la tappa Space Academy di Roma

Il 9 e il 10 dicembre scorsi, la Space Academy si è svolta in modalità virtuale a Roma. Si è trattato del terzo evento di questo tipo dopo il successo delle Space Academies di Helsinki e di Brema nel 2019. L’Evento è stato organizzato dai partner del progetto Consorzio Hypatia e IASP – The International Association of Science Parks and Areas of Innovation.

A causa dell’emergenza sanitaria, la Space Academy in programma a Siviglia è stata unita a quella di Roma, il che ha comportato la selezione tramite due bandi di un totale di 20 startup del settore spaziale.

La Space Academy di Roma si è svolta su una piattaforma digitale che ha permesso alle aziende di partecipare a numerosi workshop e webinar e di incontrare e interagire con diversi esperti del settore. L’Evento ha registrato un totale di 208 partecipanti tra startup, esperti e investitori provenienti da oltre 40 paesi.

ll primo giorno le 20 aziende hanno partecipato a incontri one-to-one su argomenti importanti come la definizione dei modelli di business, i diritti di proprietà intellettuale, l’accesso ai finanziamenti e la gestione delle risorse umane, tematiche sulle quali le startup avevano già ricevuto 4 Report personalizzati prima dell’Evento.

Il second giorno della Space Academy le imprese hanno partecipato a workshop su argomenti come lo sviluppo dei business plan, il crowdfunding, i programmi di finanziamento previsti da ESA, l’intelligenza artificiale e il trasferimento tecnologico.

La Space Academy si è svolta parallelamente al New Space Economy Forum. Le sessioni tecniche del NSE Forum si sono concentrate su temi quali le potenzialità dell’applicazione delle tecnologie spaziali in settori come la salute, l’industria e l’agricoltura, i finanziamenti a disposizione delle aziende del settore spaziale, la “New Space Economy”, le caratteristiche del settore spaziale italiano e le opportunità di crescita economica che offre. All’interno del New Space Economy Forum SpaceUp ha organizzato il Webinar “Finance for Space-Tech Scaleups” che ha visto la partecipazione di numerosi operatori del settore.

Le 20 aziende selezionate hanno avuto anche la possibilità di partecipare a un Pitch sponsorizzato dalla Fondazione E. Amaldi e dall’Agenzia Spaziale Italiana. Neutron Start Systems UG ha vinto il premio destinato alla migliore scale-up mentre Picosats ha vinto il premio per la migliore startup.

Vai alle ultime notizie di Uncategorized
Vai a tutte le notizie di LazioInnova