ZAGATHON 4 NEXT – L’Edutainment come leva di inclusione

Il termine per la presentazione della domanda era il
20 maggio 2022 alle ore 17:00

Zagathon4Next (Z4N), il laboratorio di co-progettazione di Lazio Innova, riapre per sostenere la progettazione di luoghi, media, servizi, prodotti e organizzazioni basati sulla inclusione e sulla forza della diversità, in collaborazione con Mylia – il brand di Adecco che si occupa di Formazione e sviluppo e con SET

L’edutainment o intrattenimento educativo è una forma di intrattenimento finalizzata sia a educare sia a divertire. L’edutainment solitamente cerca di educare e di far socializzare le persone tramite momenti incastonati all’interno di altre forme di intrattenimento come i programmi televisivi, i videogiochi, i film, la musica, i siti web, i software ecc. Secondo alcune interpretazioni, senza divertimento non potrebbe esserci apprendimento.

Utilizziamo le tecnologie digitali per realizzare percorsi di formazione professionale che siano divertenti, coinvolgenti, aperti ed inclusivi, e che facciano riflettere sui bias e le discriminazioni che ci accompagnano nelle relazioni sociali e professionali.

Non è posto alcun vincolo di residenza per la presentazione delle candidature.

A chi si Rivolge

Laureati e laureandi
Diplomati
Giovani professionisti

Sono considerati prioritari percorsi di studio e di esperienza nei campi di Service Design, Visual Design, Digital Transformation, Scienze della formazione e Psicologia del lavoro.
Sono accettati altri percorsi di studio coerenti con le sfide e gli obiettivi della call.

Obiettivi generali

L’obiettivo di “Zagathon 4 NextL’Edutainment come leva di inclusione!” è guidare i partecipanti a disegnare prodotti digitali per la formazione professionale che sappiano sfruttare le dinamiche del gioco per insegnare il rispetto reciproco, la valorizzazione delle diversità e l’inclusione.

Si tratta di un percorso formativo rivolto a studenti e professionisti che intende rafforzare il collegamento tra formazione sui temi del design dei servizi digitale e il mondo delle imprese.

I partecipanti saranno accompagnati da Mylia e SET in qualità di Testimoni Leader, da Lazio Innova e da Digital Magics, a ideare e progettare soluzioni innovative per abilitare il business inclusivo, utilizzando approcci di Design Collaborativo e User Experience.

Si vuole promuovere e svillupare l’uso delle tecnologie digitali per abilitare l’impresa sociale e realizzare l’economia civile e sostenere l’inclusione.

Ambiti di Azione

Strumenti e processi della formazione digitale
L’intrattenimento funzionale alla formazione
Lo sviluppo personale e professionale passa necessariamente per l’apertura alla diversità

Fasi

Fase 1
Presentazione domande di partecipazione
Le domande potranno essere presentate dall'11 aprile alle ore 17.00 del 9 maggio, compilando il form online raggiungibile dal tasto "Partecipa" su questa pagina e allegando tutta la documentazione richiesta.
Fase 2
Selezione
Le domande di partecipazione pervenute verranno esaminate da un’apposita Commissione che effettuerà una selezione tra i candidati, previa una verifica della completezza della documentazione richiesta, stilando una graduatoria sulla base dei CV pervenuti e di una valutazione del portfolio o altra documentazione presentata.
Fase 3
Workshop
Cinque giornate di lavoro strutturate in sessioni di formazione innovativa e progettazione collaborativa su uno o più prodotti/servizi con sessioni sincrone e asincrone

Cosa Offriamo

Il programma prevede la partecipazione a 5 giornate di lavoro strutturate in sessioni di formazione innovativa e progettazione collaborativa su uno o più prodotti/servizi, capaci di generare valore aggiunto nel settore definito, e avere una sua collocazione sul mercato.
Alla fine delle giornate di co-design, i team selezionati presenteranno le loro idee al management di Lazio Innova, di Mylia, di SET e di Digital Magics.
I partecipanti selezionati saranno chiamati a partecipare alle giornate di lavoro nel mese di febbraio, seguendo sessioni sincrone e asincrone secondo lo schema di seguito riportato:
“Education & Contamination” (1° Giornata)
Obiettivo: presentazione programma, conoscenza dei team e condivisione dei modelli di Progettazione UX. Esposizione delle tematiche da affrontare da parte dei partner leader individuati da Zagathon4Next e brainstorming collettivo per la generazione di un basket of ideas.
Milestone: formazione dei team e condivisione degli obiettivi e delle metodologie del programma. Brief per fase di Design.
“Collaborative Design” (2°, 3° e 4° Giornata)
Obiettivo: co-creazione del progetto che preveda suggerimenti e integrazioni tra know-how delle aziende leader, degli esperti di settore e dei team selezionati.
Milestone: compilazione del documento finale di progetto.
“Project Presentation” (5° Giornata)
Obiettivo: definizione degli elementi di presentazione del progetto condivisione del progetto di design.
Milestone: presentazione del progetto.