ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

“L’ENEA è l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ente di diritto pubblico finalizzato alla ricerca, all’innovazione tecnologica e alla prestazione di servizi avanzati alle imprese, alla pubblica amministrazione e ai cittadini nei settori dell’energia, dell’ambiente e dello sviluppo economico sostenibile (art. 4 Legge 28 dicembre 2015, n. 221).”

ENEA dispone di personale altamente qualificato, laboratori avanzati, impianti sperimentali e  strumentazioni di eccellenza per la realizzazione di  progetti, studi, prove, valutazioni, analisi e servizi di formazione con particolare riferimento all’innovazione di prodotto e di processo e alla valorizzazione dei risultati per contribuire allo sviluppo e alla competitività del Sistema Paese.

Sin dalla nascita negli anni ’60, i suoi punti di forza sono la ricerca applicata, il trasferimento tecnologico e l’assistenza tecnico-scientifica a imprese, associazioni, territori, amministrazioni centrali e locali.
Il  suo riferimento istituzionale è il Ministero della Transizione ecologica.

I settori di specializzazione sono le tecnologie energetiche (fonti rinnovabili, accumuli, reti intelligenti) dove l’Agenzia è anche il coordinatore del Cluster Tecnologico Nazionale Energia, la fusione nucleare e la sicurezza (dove l’Agenzia è coordinatore nazionale per la ricerca), lo sviluppo sostenibile e l’economia circolare, l’efficienza energetica (con l’Agenzia Nazionale per l’efficienza), le tecnologie per il patrimonio culturale, la protezione sismica, la sicurezza alimentare, l’inquinamento, le scienze della vita, le materie prime strategiche, il cambiamento climatico.
Tra le questioni emergenti, l’ENEA sostiene il sistema produttivo e le autorità pubbliche nella transizione verso l’economia circolare e l’efficienza delle risorse. 

Il Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali (SSPT) sviluppa, implementa e promuove l’eco-innovazione dei sistemi di produzione e consumo, contribuendo alla definizione e all’attuazione delle strategie e delle politiche del Paese nel quadro generale della transizione verso modelli di produzione e consumo più sostenibili. 

L’obiettivo è perseguito, attraverso un’azione sistemica e sinergica, dalle Divisioni:


Attività ENEA per l’Economia Circolare

L’ENEA rende disponibili processi, tecnologie, strumenti e approcci integrati per supportare imprese, pubbliche amministrazioni locali e centrali e altri soggetti interessati a intraprendere questo percorso, considerando l’intera catena del valore di materiali e prodotti e la gestione sostenibile del territorio, di aree urbane, produttive e industriali.

In particolare, attraverso il Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali (SSPT), ENEA sviluppa:

  • metodologie e approcci eco-innovativi, nuovi modelli di business e di gestione aree urbane e industriali
  • realizzazione, diffusione e implementazione di tecnologie avanzate
  • progetti integrati sul territorio a vari livelli nelle aree urbane e nei sistemi produttivi
  • attività di servizio alle imprese
  • strumenti di misurazione della circolarità
  • strategie a livello locale, nazionale ed europeo
  • attività di supporto allo sviluppo e adeguamento di strumenti normativi
  • attività di formazione e informazione.