CYBERHack4AI

La candidatura può essere presentata entro il
31 luglio 2024 alle ore 18:00

Lazio Innova-Regione Lazio e Sapienza Università di Roma promuovono CYBERHack4AI, Uni-hackathon per cyber security e intelligenza artificiale, una maratona di progettazione rivolta a studenti, dottorandi, ricercatori e professori provenienti dalle facoltà di Sapienza Università di Roma, che si propone di rispondere alle sfide sul tema della Cybersecurity e AI che saranno lanciate dai Partner coinvolti in qualità di advisor nell’hackathon. 

L’hackathon ha la finalità di offrire un percorso utile a promuovere sinergie che stimolino nuove idee nell’ambito della Cybersecurity e dell’intelligenza artificiale, sostenendo l’imprenditorialità dei giovani talenti e concorrendo all’impollinazione e contaminazione trasversale delle diverse conoscenze e competenze. 

CYBERHack4AI, accoglierà nuove soluzioni muovendosi nell’ambito dell’AI Act, il nuovo regolamento europeo che disciplina l’intelligenza artificiale in Europa, recentemente approvato dal Parlamento Europeo. 

I Partner che faranno da Advisor e valuteranno le idee/soluzioni innovative sono: Telsy, Asc 27, Zest e Cyber 4.0 – Cybersecurity Competence Center.

La maratona si svolgerà in presenza all’interno del Centro Saperi&Co di Sapienza Università di Roma, nato con l’obiettivo di valorizzare l’eccellenza e l’innovazione, vedrà alternarsi di attività in presenza per il team working dei partecipanti, workshop, webinar e brevi sessioni di mentoring.   

A chi si rivolge

Studenti
Dottorandi
Ricercatori e Professori

di Sapienza Università di Roma.

È ammessa la partecipazione in forma individuale o in team informali. 

I team dovranno esprimere all’interno multidisciplinarità di competenze skill e passioni, e provenire dalle diverse Facoltà di Sapienza Università di Roma. 

 

Obiettivi generali

CYBERHack4AI è una maratona di progettazione e prototipazione per riunire in team multidisciplinari,  menti creative con l’obiettivo di individuare soluzioni innovative – prototipi e applicazioni – che rispondano alle  esigenze e alle sfide nei settori target, con la prospettiva di costituirsi in impresa. 

Temi di sfida dell’hackathon

Cybersecurity
Intelligenza Artificiale

Fasi

Fase 1
Candidature e selezione
Per presentare la propria candidatura, cliccare sul tasto "Partecipa" e compilare il form online, allegando la documentazione richiesta, entro e non oltre le ore 18.00 del 31 luglio 2024

Saranno ammesse un numero massimo di 80 persone, ovvero ​massimo ​16 team multidisciplinari di 5 componenti

I candidati saranno ammessi sulla base dell’ordine cronologico di arrivo. 
Sarà data priorità alle candidature presentate da team composti da 5 componenti.  
Le candidature singole e i team formati da 2 o 4 persone, danno fin da subito la disponibilità ad accettare altri membri o ad essere inseriti in altri team.

L’avvenuta ammissione a CYBERHack4AI sarà comunicata tramite mail da parte di Sapienza Università di Roma.
Fase 2
Hackathon
CYBERHack4AI si svolgerà presso il Centro Saperi&Co. all’interno della città universitaria di Sapienza Università di Roma dall'1 al 3 ottobre 2024.

La maratona è una full immersion di talenti, competenze, creativi, appassionati per far nascere nuove idee e lanciare soluzioni innovative: circa 24 ore per ideare, progettare, sperimentare attraverso l’uso di tecnologie abilitanti, sviluppo di software originali, idee imprenditoriali che vadano a soddisfare un’esigenza di mercato che possa essere trasformata in Startup.


L’agenda della maratona sarà strutturata in modo da permettere ai partecipanti di ottimizzare le ore di lavoro ai tavoli e le ore dedicate all’apprendimento di nuove competenze e vedrà alternarsi attività in presenza per il team working dei partecipanti, workshop, webinar e brevi sessioni di mentoring.

I partecipanti avranno libero accesso alle tecnologie e alle facilities presenti nel Centro Saperi&Co di Sapienza Università di Roma (Fablab, Officina, etc).

Durante la maratona i team, formati da massimo 5 persone con skills e formazione differente, dovranno focalizzarsi sulla messa a punto di un progetto/soluzione che sia non solo innovativo, ma anche fattibile e sostenibile dal punto di vista economico: idee e soluzioni che possano apportare nei settori identificati benefici in termini di servizi o prodotti utilizzando o meno tecnologie abilitanti e/o rileggendo modalità tradizionali in un’ottica innovativa e diversa.

L’agenda con il programma sarà inviata a valle della chiusura delle candidature e dell’ammissione dei partecipanti.
Fase 3
Valutazione e Premiazione
L'output finale che i partecipanti dovranno presentare al termine della maratona dovrà consistere in una presentazione della soluzione proposta sufficientemente esplicativa (es.: ppt, teaser, mockup, storyboard, wireframe, videoclip, ecc) da presentare alla Giuria di valutazione, composta da membri designati da Sapienza Università di Roma, Lazio Innova e i Partner di progetto.

Le proposte di Soluzioni Innovative saranno valutate a insindacabile giudizio della Giuria, sulla base dei criteri di valutazione indicati nell'Avviso Pubblico.

Nell’ambito della cerimonia di premiazione, i team che presenteranno i migliori 3 progetti con punteggio più alto, riceveranno premi in servizi e denaro.

Cosa offriamo

Premi in servizi

Sapienza Università di Roma offre:
- percorso per la verifica e successiva brevettazione del progetto.

Lazio Innova offre:
- percorso di Scuola di Impresa per supportare i team vincitori nell’approfondire il modello di business e nella validazione di mercato.

Premi in denaro

Lazio Innova offre:
- 1 premio da 10.000 euro al progetto primo classificato che si costituirà in impresa entro 6 mesi dalla conclusione della maratona.

- 2 premi da 4.000 euro al secondo e terzo classificato che si costituiranno in impresa entro 6 mesi dalla conclusione della maratona.

Tecnologie e strumentazioni

I progetti vincitori avranno libero accesso a tutte le tecnologie e strumentazioni messe a disposizione dalla Rete Spazio Attivo e dai FabLab regionali per il completamento/miglioramento del prototipo/soluzione proposto nel corso dell’Hackathon.